Società Cattolica Costruzioni Spa » RISTRUTTURIAMO INSIEME
RISTRUTTURIAMO INSIEME





Comprare casa: meglio nuova o da ristrutturare?

L’acquisto della casa è sicuramente uno dei momenti più importanti della propria vita.
L’investimento è molto importante per cui la scelta della casa può sollevare mille domande e dubbi.

Finalmente hai l’opportunità di crearti la tua casa dei sogni, ma proprio per questo,
il tutto diventa ancora più difficile perché i fattori da considerare sono tanti e non è sempre facile capire
quale sia la scelta migliore.

Una delle prime domande che ci si fa prima di comprare casa è:
meglio comprare una casa nuova o una da ristrutturare?

Purtroppo o per fortuna, non esiste una risposta univoca. Non sempre una casa vecchia
vale meno di una di nuova costruzione, così come la scelta di comprare una casa vecchia e ristrutturarla
non è sempre la più economica.
Oltre agli aspetti economici e qualitativi, un altro aspetto da non sottovalutare è quello emotivo:
comprare casa è una scelta da fare non solo con il portafoglio, ma anche con il cuore.
Su questo aspetto dovrai naturalmente valutare tu, considerando quale casa ti suscita maggiori emozioni.

Noi però possiamo fornirti indicazioni utili su tutti gli aspetti pratici da valutare per comprare casa.

Scopri in quest’infografica quali sono i pro e i contro dell’acquisto di una casa nuova e di una casa da ristrutturare.





Come risparmiare sui lavori di ristrutturazione

Una soluzione per abbattere i costi di ristrutturazione potrebbe essere quella di agire sull’intera struttura condiminiale. Questo è però possibile solo se partecipano tutti i proprietari degli appartamenti.

A tal proposito, ti segnalo un’iniziativa molto interessante di un’impresa edile reggiana che aiuta i propri clienti a ristrutturare “in gruppo”.


La Società Cattolica raccoglie richieste da chi vuole comprare una casa da ristrutturare e le combina per poi riqualificare l’intero edificio, permettendo COSI’ ai propri clienti di agire non solo sugli interni delle singole unità abitative, ma bensì sull’intera struttura dell’edificio, rendendola quindi sicura e performante, beneficiando di un notevole vantaggio economico grazie alle nuove agevolazioni fiscali.



Quali vantaggi offriamo?

- avrai molta più libertà di stravolgere e ridisegnare il tuo singolo appartamento in base ai tuoi gusti e le tue
esigenze personali

- risparmierai davvero molto sui costi e potrai veramente agire sull’intera struttura dell’edificio. Solo così si può veramente dare una nuova vita a un edificio e portare il suo valore al pari di una nuova costruzione edificata secondo le ultime tecnologie costruttive. Sarà più facile ad esempio rifare il tetto o il cappotto termico, nonchè rendere l'edificio antisismico attraverso i consolidamenti della struttura e dei solai

- grazie alla possibilità di intervenire sulla struttura dell’edificio, potrai attuare una sostanziale riqualificazione energetica dell’edificio che ti permetterà di risparmiare sui consumi per gli anni a venire

- se i lavori di ristrutturazione permettono di conseguire una riqualificazione energetica dell’edificio e migliorano la sua classe sismica, potrai accedere a incentivi molto più interessanti di quelli riservati a lavori solo sulle singole unità abitative. Già solo con il sismabonus puoi risparmiare fino all’85% delle spese e il rimborso si effettua in soli 5 anni al posto dei soliti 10. Poi, a seconda dei lavori, potrai accedere anche ad altri incentivi quali il bonus per il recupero edilizio e l'ecobonus. Vediamoli più in dettaglio.

Sismabonus
L’incentivo più interessante di tutti è il sismabonus perché è stato recentemente potenziato a seguito dei numerosi terremoti in centro Italia. Il nuovo sismabonus garantisce una detrazione dei costi di ristrutturazione sostenuti per adeguare gli immobili costruiti in zone ad alto rischio sismico alle misure antisismiche. La detrazione parte dal 50%, ma può arrivare fino all’85% se l’edificio si trova in una zona ad alto rischio sismico e migliora di 2 classi sismiche. Attenzione però che per poter accedere al sismabonus è necessario intervenire sull’intera struttura dell’edificio e non solo sulle singole unità. Inoltre, il Sismabonus sarà attivo solo dopo l’approvazione del decreto delle infrastrutture che permetterà il censimento sismico degli edifici.

Bonus per il recupero edilizio
Il bonus per il recupero edilizio permette di detrarre il 50% dall’Irpef di tutte le spese sostenute per gli interventi di ristrutturazione di immobili adibiti ad uso residenziale. Tra le spese del bonus di recupero edilizio rientrano: le opere di manutenzione ordinaria delle parti comuni dell’edificio, la manutenzione straordinaria, la ristrutturazione edilizia ed il risanamento conservativo.

Ecobonus
Con la nuova Legge di Stabilità 2017, l’ecobonus per interventi sull’intera struttura di un edificio può arrivare fino al 75% se gli interventi migliorano la prestazione energeticaMiglio estiva ed invernale delle parti comuni della stessa. L’ecobonus per interventi sulle parti comuni di un edificio è stato inoltre esteso fino al 2021 per permettervi di programmare gli interventi maggiori nel modo migliore.


Che dire, è evidente che i vantaggi sono notevoli se si ristruttura un intero edificio insieme!

Nome *:
Cognome *:
E-mail *:
Telefono:
Richiesta *:


I campi contrassegnati da * sono obbligatori
Società Cattolica di Reggio Emilia Costruzioni Edili e Stradali Spa
42121 Reggio Emilia - Via Guido da Castello n. 17 - Tel. 0522 451660 - Fax 0522 453245
PEC: giuseppebedocchi@legalmail.it    www.soccattolicaspa.it - Attestazione SOA n° 24489/17/00
Registro Imprese RE - CF e P. IVA 00128410354 - R.E.A. RE n° 56567 Cap. Soc. Interamente Versato 1.600.000,00 Euro
Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di G.BEDOCCHI SPA   Privacy policy